La collezione permanente esposta all’interno del museo è una selezione dei pezzi più significativi contenuti nei magazzini di All About Apple. Una selezione attenta e curata nei minimi dettagli per portare il visitatore in un viaggio nella storia dell’informatica personale marchiata Apple.

Dove tutto ebbe inizio

Tutto ebbe inizio in un garage. Un garage che rivoluzionò per sempre la storia dell’informatica personale. Il nostro viaggio inizia con i primi computer marchiati Apple come l’Apple // e il Lisa fino ad arrivare al Macintosh. Dai schermi a fosfori verdi si passa all’interfaccia grafica con le icone, la scrivania e il mouse come li conosciamo oggi. Apprezzeremo la bellezza delle icone, dei primi programmi per scrivere e disegnare con il computer e potremo diventare dei veri e propri artisti in bianco e nero.

The NeXT chapter

Un capitolo speciale, che segue due storie parallele che, inevitabilmente, finiranno per incontrarsi. Jobs, cacciato da Apple, fonda NeXT e Pixar mentre Apple entra in un vortice che la porterà al declino. In questi anni vengono rilasciati sul mercato prodotti altamente innovativi ma che non incontreranno il gusto del grande pubblico. Scopriremo il Newton, papà dell’iPhone, la sconosciuta console Pippin e l’innovativa Duo Dock che trasformava un pc fisso in un portatile.

She comes in colors everywhere

1997. Jobs ritorna in Apple e mette a soqquadro la società. Cancella intere linee di prodotti e si concentra su un all-in-one rivoluzionario: l’iMac. Colori, trasparenze e forme arrotondate mai viste prima su una scrivania. Spariscono i floppy, arrivano i cd e le porte usb. Jobs e Ive danno il via a una rivoluzione colorata che si appresta a riportare Apple alla ribalta.

La rivincita delle I

iMac, iPod, iPhone, iPad: la rivincita delle “i”. Apple torna prepotentemente alla ribalta unendo innovazione e design. Alluminio e vetro sostituiscono la plastica e la mela morsicata entra nelle case e nelle tasche di tutti.

Il futuro? Dipende anche da te!

Mantenere un’esposizione di computer funzionanti richiede grande lavoro e una quantità innumerevole di pezzi di ricambio. All About Apple accetta a braccia aperte i pezzi che ancora mancano alla collezione del museo, accessori, pezzi doppi che possono essere usati per mantenere l’esposizione attiva e viva e in rari casi (per motivi di spazio) anche macchine non funzionanti, utilizzabili per recuperare ricambi.

Dona i tuoi prodotti Apple usati