Continua con successo fino a sabato 25 agosto la campagna di promozione museale “Passato e futuro si incontrano al museo” in collaborazione con il Civico Museo Archeologico e della Città di Savona ma l’attività di All About Apple Onlus non si ferma e per l’estate savonese propone il ciclo di incontri Storie oltre la mela.

Organizzati insieme a Progetto HMR, gli incontri raccontano la lunga storia dell’informatica. Collocare il contributo del marchio della mela in un contesto più ampio valorizza la collezione del Museo come testimonianza di un capitolo di storia scientifica e tecnologica. Gli incontri, aperti a tutti e gratuiti, saranno tenuti da Giovanni Cignoni, docente di Storia dell’Informatica all’Università di Pisa.

Il primo incontro, sabato 21 luglio a partire dalle 11, farà chiarezza sui termini: cos’è l’informatica? cosa vuol dire calcolatore? e digitale? Parleremo poi di codifiche: simboli per trattare informazioni e macchine per manipolare simboli, l’idea di calcolatore nasce così, i primi simboli a essere trattati furono le cifre e le prime macchine digitali sono di secoli fa ed erano meccaniche.

Un inedito percorso alla scoperta della storia, lunga, complessa, affascinante e spesso curiosa, di quell’informatica che oggi tocca il quotidiano di ognuno di noi.

Tutti i partecipanti agli incontri potranno naturalmente usufruire come tutti i sabati della promozione “Passato e futuro si incontrano al museo” per la visita a prezzo ridotto del Museo Archeologico.


 

Primo incontro, 21 luglio

Cos’è l’informatica? Cosa vuol dire calcolatore? E digitale? La nostra storia inizia facendo ordine fra i termini che useremo. L’informatica è cosa di codifiche: simboli per trattare informazioni e macchine per manipolare simboli, l’idea di calcolatore nasce così. I primi simboli a essere trattati sono le cifre e le prime macchine digitali sono meccaniche.

11:00-12:30 Presentazione degli incontri – Storia dell’informatica: termini e concetti, di cosa parliamo

14:00-15:30 Verso il calcolatore, i tanti prodromi di un’idea

16:00-17:30 Le meccaniche, da Pascal e Leibniz alla Curta

 

Secondo incontro, 4 agosto

Il calcolatore è la macchina universale, arrivarci non è stato facile: per un po’ neanche era chiaro cosa fosse. A causa degli ingombri della prima elettronica i calcolatori nacquero aziendali. Passando dalle valvole ai transistor, poi agli integrati e infine ai microprocessori, le dimensioni e gli standard hanno reso il calcolatore un oggetto personale.

11:00-12:30 I precursori, né calcolatrici né calcolatori

14:00-15:30 I calcolatori, dai primi a quelli super

16:00-17:30 Calcolatori personali: sulle tracce dell’invenzione del PC

 

Terzo incontro, 29 settembre

L’informatica nasce fra USA e Inghilterra. E in Italia? Le idee per muoversi in tempo c’erano, ma mancavano i finanziamenti. I primi calcolatori nazionali furono alla fine pisani, finanziati con fatica, ma realizzati in un bell’esempio di collaborazione fra industria e ricerca. Una storia complessa che vale la pena ricostruire e vedere in funzione.

11:00-12:30 Roma, Milano e Pisa: due acquisti e due CEP

14:00-15:30 La storia dell’Olivetti: il mito e l’avventura razionale

16:00-17:30 Ricostruzioni (e non), storia e archeologia sperimentale